Noleggio con conducente e coronavirus

Le auto a noleggio sono sicure in questo momento?

Noleggio con conducente e Coronavirus

Sebbene il nuovo coronavirus continui a diffondersi, molti italiani hanno iniziato a tornare a viaggiare, anche se con alcuni cambiamenti chiave a causa di problemi di sicurezza.

I viaggi con lista dei desideri verso destinazioni lontane che richiedono il transito attraverso aeroporti affollati e in cabine di aeroplani ristrette, con altri passeggeri, sembrano troppo rischiosi per molti. Inoltre, i turisti italiani sono ancora banditi da un lungo elenco di paesi in questo momento.

Invece, molti viaggiatori optano per spostamenti domestici più brevi, più vicini a casa e accessibili in auto, con viaggi su strada che stanno guadagnando popolarità. Ma se sei tra i tanti abitanti delle città che non ama guidare, potresti anche chiederti: le auto a noleggio con conducente sono sicure durante la pandemia di coronavirus?

Alcuni esperti hanno dato una risposta a questa domanda. Diversi esperti, tra cui il dottor Thomas Russo, capo della divisione malattie infettive dell’Università di Buffalo; il proprietario di un’impresa di pulizie che ora include una nuova divisione per il coronavirus, nonché un rappresentante di tre delle più grandi società di autonoleggio del Paese.

Come sapere se la tua auto a noleggio è pulita e sicura; come prendere precauzioni extra quando si sta per salire in auto; cosa chiedere sulle politiche di pulizia dell’azienda; e a quali condizioni potresti rischiare l’esposizione.

Come faccio a sapere se la mia auto a noleggio è pulita e sicura?

Innanzitutto, considera il modo più probabile in cui il nuovo coronavirus può essere trasmesso, che è direttamente da persona a persona, quindi applica quella logica al noleggio di un’auto, in cui tu e gli altri del tuo gruppo siete gli unici passeggeri.

“Ricorda che la maggior parte della trasmissione del coronavirus è respiratoria, non attraverso oggetti inanimati”, afferma il dottor Russo. “Quando sei in un’auto a noleggio, il rischio maggiore è se ti trovi in ​​macchina con qualcun altro e potrebbe essere infettato”, dice, sottolineando la fase preclinica e le possibilità asintomatiche tanto discusse.

Se non hai familiarità con il possibile rischio di esposizione dei tuoi compagni di viaggio, ad esempio se sono colleghi in viaggio d’affari da città diverse, puoi aumentare la tua protezione indossando una mascherina FFp2 o FFP3, al posto della classica chirurgica.

Quando si tratta dell’auto stessa, nel complesso, il rischio è ragionevolmente basso. “Anche se c’è un’area che tocchi che non è stata adeguatamente pulita e potrebbe essere stata contaminata, a patto che non tocchi la bocca, il naso o il viso in generale e hai una buona igiene delle mani prima, durante e dopo l’uso del mezzo, dovresti comunque essere protetto “, Dice il dottor Russo.

Quali precauzioni devo prendere durante la pandemia?

Date le nuove e rigorose politiche delle società di autonoleggio con conducente descritte di seguito, puoi aspettarti che la tua auto venga disinfettata dopo ogni corsa e, in ogni caso, prima che tu salga.

La sicurezza dei dipendenti e dei clienti è la massima priorità per le aziende e si impegnano ogni giorno nel mantenere i più elevati standard di pulizia e igiene. Con la guida delle autorità sanitarie, sono migliorati i protocolli di pulizia, già rigorosi. Se un conducente dovesse ammalarsi i primi a perderci sarebbero le aziende di noleggio con conducente. Le aziende desiderano che i clienti sappiano e si sentano sicuri che i veicoli sono sempre puliti e igienizzati.

Oltre all’aspirazione e alla pulizia generale, l’azienda sta disinfettando le aree chiave con un disinfettante tra un noleggio e l’altro, incluse la console centrale, i porta bicchieri e gli scomparti, le superfici dei sedili e le tasche, interni e tasche delle porte, tutte le maniglie delle porte interne ed esterne e altre aree ad alto indice tocco.

Nota che il rivestimento del sedile “non è un grande problema” perché è improbabile che tu ne tocchi gran parte (a parte forse il tuo sedile) con le mani.

Il dottor Russo osserva che è noto che il virus si deposita nell’aria in modo relativamente rapido, da una a tre ore in condizioni sperimentali, e forse molto meno in scenari del mondo reale, il che significa che la qualità dell’aria non è probabile che sia una preoccupazione per l’ora (o anche meno) in cui usufruisci del veicolo. L’autista deve raggiungere il tuo punto di pick-up, dopo aver lasciato un eventuale altro cliente. Molto più frequentemente un mezzo a noleggio con conducente rimane fermo qualche decina di minuti prima di effettuare la corsa successiva. Il tempo di turnover per l’auto è probabilmente dell’ordine di almeno 30 minuti, molto più spesso ore.

Ma potresti chiedere quando l’ultima persona era nell’auto per darti un ulteriore senso di sicurezza: “Più lungo è il lasso di tempo, più si riducono significativamente la probabilità che ci siano particelle infettive rimaste nell’auto.

Aggiungiamo una nota rassicurante per quelle persone potenzialmente viaggiano con un’auto a noleggio. Il rischio è relativamente basso, ma c’è un piccolo rischio derivante da oggetti inanimati, così come accade per la spesa, la posta, i soldi. Il segreto è che ti puoi disinfettare se c’è qualche preoccupazione e il tuo backup è sempre a portata di mano. Anche se metti la mano su un sacco di virus infettivi, se indossi la mascherina, ti disinfetti e ti lavi le mani prima di toccarti naso, bocca e occhi, sarai al sicuro.